18/11/07 Un pari che sa di sconfitta: Mariner dove sei?

G.M.D. GROTTAMMARE – MARINER 1-1 (1-0)

MARINER: Desideri, Vicari, De Angelis Danilo, Damiani, De Angelis Davide, Ottaviani, Marinelli, Piunti (65′ Nannuzzi), Ficcadenti (75′ Sciocchetti V.) , Vannicola, Merlini (55′ Sciocchetti O.). All. Feliziani-Sciocchetti. A disp. Milojevic, Lunerti, Parisani, Morganti.

RETI: De Angelis Davide al 30′, Sanguigni al 56′.
ESPULSI: Ottaviani al 90′

 

767e63f318df69e1e9a1d33edc814ffd.jpg

GROTTAMMARE – Finisce con un pari il match al Pirani di Grottammare. La Mariner parte come al solito col giusto passo ma si perde per strada. Dopo una buona pressione in fase offensiva ma con poche conclusioni a rete, i ragazzi biancoazzurri passano in vantaggio con De Angelis che sugli sviluppi di un corner insacca aiutato dalla traversa, raccogliendo un tiro di Vicari rimapallato sul palo. Solito andazzo e solito epilogo dopo il gol. La Mariner potrebbe raddoppiare in un paio di occasioni. Clamorosa quella che capita sui piedi di Vannicola che spreca con un tiraccio che finisce per le campagne della Valdaso. I padroni di casa sinora sterili e dediti alla sola difesa iniziano a crederci e sfiorano per ben due volte il gol. Sulla prima occasione sbagliano a porta libera, nella seconda vengono fermati dalla traversa. E’ solo questione di tempo. Si torna in campo nella ripresa e al 56′ Sanguigni ottiene il gol sfruttando un contropiede e insaccando con un rasoterra forse anche fortuito. I grottammaresi potrebbero addirittura raddoppiare qualche minuto più tardi, ma è ancora il palo a salvare la porta di Desideri. La Mariner prova a reagire con orgoglio, crea un paio di occasioni interessanti, due da calci da fermo con De Angelis Danilo e Vicari che sprecano e poi con Nannuzzi che lanciato sulla destra semina i difensori e dal limite impegna l’estremo difensore di casa in una bella parata. Qualche minuto più tardi Nannuzzi potrebbe ripetersi ma l’arbitro lo ferma per un grossolano errore di valutazione su un fuorigioco inesistente. Gli ultimi minuti sono un batti e ribatti, con un gol annullato e un espulso per parte, ma le cose non cambiano e si chiude in parità. L’ennesimo vantaggio sciupato non fa male quanto la remissività vista in campo. Fondamentale cambiare rotta sin dal prossimo match interno contro l’Ortezzanese, in attesa del derby contro la Sentina.

SM

18/11/07 Un pari che sa di sconfitta: Mariner dove sei?ultima modifica: 2007-11-20T13:50:00+01:00da ssmariner1991
Reposta per primo quest’articolo